fbpx

Posso immaginare che ti incazzi se qualcuno ti dice che hai sbagliato qualcosa mentre stilavi il listino del tuo Salone di Bellezza, ma purtroppo se non te lo dico io non te lo dice nessuno e poi ti fai ancora più male.

Quindi a costo di diventare antipatico ti dico le cose come stanno così che tu possa trovare un rimedio.

Solo con questa franchezza possiamo entrambi essere sicuri di fare del bene al tuo Salone di Bellezza.

Come dico nel video che puoi vedere appena sopra, ci sono soltanto due tipi di listino:

• IL LISTINO CHE TI FA GUADAGNARE

• IL LISTINO CHE TI FA CHIUDERE.

Non ci sono listini onesti, listini etici, listini equi, listini che “intanto iniziamo con i prezzi bassi e poi vediamo”. Sta merda da formatori ti fa chiudere.

O hai un listino adeguato alla tua azienda di acconciatura, oppure ti fai tanto male e alla lunga porterai il tuo Salone a soffrire molto.

Nel video parlo di cosa realmente rischi se fissi i prezzi del tuo Salone di Bellezza simili a quelli deI competitor della tua zona.

Un dato allarmante che ti dovrebbe far riflette non poco:

IN ITALIA CHIUDE MEDIAMENTE UN SALONE OGNI 2 ORE (circa 4.000 l’anno).

Una carneficina che va avanti da venti anni.

Quando imiti quello che fanno gli altri saloni, compreso mettere il listino uguale o simile ai loro, rischi nel 95% dei casi di far fare al tuo Salone la loro stessa fine.

Visto che quasi tutti i tuoi competitor lo sbagliano (ed è un fattore decisivo per la chiusura) un “listino nella media” è un listino che non ti fa guadagnare il necessario per rigenerarti e innovarti continuamente.

Il listino prezzi perfetto per il tuo Negozio di Parrucchiere si può ottenere solo con un’analisi che faccio con i miei Clienti-Studenti, ovvero quelli che partecipano almeno ad un BootCamp – Training Manageriale che organizzo a porte chiuse 2 volte l’anno al quale puoi partecipare dopo selezione (se vuoi essere selezionato dovresti compilare la mascherina che trovi qui alla fine di questa pagina)

Ma in pratica puoi capire che sei sulla strada giusta se il listino che esponi ha i prezzi di almeno il 20-40% più alti rispetto alla media dei listini della tua zona di riferimento.

Ovviamente se non hai ancora questo tipo di listino allora non puoi cambiarlo dalla sera alla mattina senza perdere tanta clientela.

Infatti il listino è una scienza esatta che gli Statunitensi chiamano Pricing, e questa scienza prevede tra le altre cose che se vuoi cambiare il tuo listino dovresti cambiare alcune cose nella comunicazione e all’interno del tuo Salone per cominciare a variare la percezione che hanno di te i tuoi clienti.

Se non fai così e cambi il listino, ti fai molto male e rischi grosso. L’obiettivo di una comunicazione Neuro-Efficace e il cambiamento di alcune cose in Salone hanno questo obiettivo:

• Farsi “perdonare” l’aumento di prezzi

• Evitare di perdere clientela (o ridurre al minimo le perdite)

• Acquisirne di nuova (in target) per sostituire quella eventualmente persa (non in tearget).

Cambiare prezzi al proprio listino non è facile, ma è l’unico sistema possibile per far stare bene il tuo Salone e condurlo serenamente dove il successo ti attende.

Già da oggi dovresti implementare una strategia grazie alla quale costruire quel valore percepito dalla clientela tale da rendere l’aumento del listino una logica richiesta del mercato e non una tua posizione personale.

Manuel Masala –